Differenze

Morgan cantava che quando inizia una crisi è un po’ tutto concesso, quasi come a carnevale. Infatti, in tempo di crisi, a Bergamo succede che Bergamo Sport SpA (ora inglobata a Bergamo Infrastrutture SpA) ordina di buttare in discarica 48 assi di legno depositate presso una loro struttura, acquistate con un bando comunale (e quindi con soldi pubblici) e usate da noi come sponde per “costruire” un campo da polo “itinerante”. A Vicenza invece succede che il comune stanzia 125 mila euro per recuperare una zona della città degradata e decide che quella zona ospiterà anche i primi 2 campi da polo in Italia.

Vi lascio immaginare la nostra prima reazione.
Ora però vorrei ragionare, non solo lamentarmi.

Non mi lamento infatti perché le assi di legno sono state buttate: anche noi potevamo muoverci meglio nella gestione delle stesse; avevamo solo accordi orali per il loro deposito. Mi lamento però del fatto che Bergamo Infrastrutture SpA neghi di averlo fatto. Sostiene, sempre e solo oralmente, mai per iscritto, poiché evidentemente sa di avere torto, che le assi siano state rubate. (Una fattura di A2A, azienda che si occupa della raccolta rifiuti, testimonia come il servizio di smaltimento sia invece stato richiesto e pagato – altri soldi pubblici).
Questa modalità di fare dimostra come molto spesso nelle organizzazioni ci sia menefreghismo, pressapochismo, mancanza di meritocrazia (credo che i responsabili di questo non avranno subito manco una tirata d’orecchie) e soprattutto mancanza di professionalità: Bergamo Sport, lo dice il nome, dovrebbe incentivare lo sport invece, come risposta alla vicenda, ha detto: “vi ricordo che all’interno dell’impianto dove avevate lasciato le assi è vietato entrare in bicicletta”.

Lette le reazioni su “Il giornale di Vicenza”, credo che neanche là sia tutto rosa e fiori ma forse questo fa parte del copione riguardante i già citati pressapochismo e mancanza di professionalità.

Ecco dove sorgerà la struttura
47692_10151301607908631_946641109_n

3 thoughts on “Differenze

  1. Pingback: Un meritato riconoscimento | Bergamo Bike Polo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...