Mazza d’oro VII – Catania – Giugno 2012

Una mazza d’oro che rimarrà nella storia. La più bella. Ma lo si diceva anche della scorsa, quella a Fano, la prima sul mare, la prima per Bergamo. Come a Fano così anche a Catania c’è stata grande organizzazione, molta goliardia, atmosfera accogliente. Sembra di conoscere tutti da sempre. La passione comune per il polo, per questo gioco misconosciuto nel quale vediamo grandi potenzialità, unisce. Ho come la sensazione che non si possa non amare il polo. Se lo vivi e lo conosci non lo molli più. C’è che ha iniziato per scherzo e ora si fa la luna di miele in Sicilia perché lì c’è la Mazza d’Oro. C’è chi parte da Ginevra e arriva a Catania per giocare in un torneo nato per soli italiani. Nato nel freddo padovano di un mercoledì sera qualunque di un settembre di qualche anno fa. E poi c’è chi desidera creare una Federazione Nazionale e sviluppare questo gioco e chi lo vuole tenere così com’è nato: underground. E underground è Catania. Con l’officina Zeronove dentro il quartiere senegalese che regala profumi forti e prostitute grasse a tutte le ore del giorno e della notte. Con via del Plebiscito piena di merce durante la giornata e di carne rosolata alla sera. Traffico, urla e clacson quelli invece sono immancabili. Underground è il Jail Court: in un ex parcheggio abusivo, dietro al carcere, davanti ad una palazzina di 9 piani. Jail Court fatto da bancali ma anche da persone che hanno passato lì la notte per sorvegliare l’attrezzatura, donne ispano-siciliane che hanno cucinato (e se sono donne ispano-siciliane fidateci che cucinano alla grande) per 50 polisti affamati e bestemmiatori, catanesi che non si son fermati un attimo per far sì che la magia continui. E continuerà, sicuro. Stranieri o no, la prossima mazza d’oro tornerà a Fano. Ancora mare, ancora pesce, scottature e turisti curiosi. Non vedo l’ora.

Ah, il Pilo Polo Bergamo è arrivato settimo insieme agli esperti Animallet. Ha giocato maluccio il sabato ma molto bene la domenica. Ha perso 5 a 3 contro Milano Analfabeta (sbagliando il 4 a 4 a un minuto dalla fine). Ha vinto con i giovani ma già bravi Bike Bongiorno e con gli altri catanesi di Yoku Poku (non giovani e quindi esperti) per poi arrendersi 4 a 1 davanti ai GuaCarbonari, arrivati poi in finale. Insomma è stato un bel torneo anche dentro il campo. Il ciò non guasta.

2 thoughts on “Mazza d’oro VII – Catania – Giugno 2012

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...